Una preghiera per le vittime di guerra

Una preghiera per le vittime di guerra

Di fronte all’escalation militare che coinvolge Russia ed Ucraina non possiamo rimanere indifferenti e guardare gli eventi aspettando che passino. Sono davanti ai nostri occhi le scene raccapriccianti della guerra in atto: uomini, donne, bambini, anziani, persone malate e non autosufficienti, che si vedono improvvisamente minacciati dall’incubo dei bombardamenti, dalla mancanza di generi di prima necessità, dalla perdita di persone care e soprattutto dalla privazione della propria libertà. Nell’ora dell’angoscia e dell’incertezza per la sorte dei nostri fratelli ucraini, aderendo alla Giornata di digiuno richiesta da Papa Francesco a tutta la Chiesa, il prossimo Mercoledì delle Ceneri (2 marzo 2022), preghiamo incessantemente ed invochiamo l’intervento della Vergine Maria, Regina della Pace, affinché preservi il mondo dalla follia della guerra, senza smettere mai di educare i nostri giovani ai valori della pace, della non violenza e della fratellanza universale.

Il Direttore Generale Maria Muscherà

Sharing is caring!